news

Procede a pieno regime l'organizzazione del prossimo evento di scollinando, che avrà luogo domenica 1 ...

[[leggi]]

Attenzione, a causa della pioggia prevista domenica, scollinando 2015 andrà in scena secondo il programma alternat ...

[[leggi]]

Da oggi è operativo il nuovo servizio di condivisione biciclette elettriche messo a disposizione dai Comuni di Cad ...

[[leggi]]

Martedì 28 maggio 2013, ore 10:30, presso la Casa Comunale di Canobbio avrà luogo la conferenza stampa per il lan ...

[[leggi]]

Martedì 24 maggio, ore 10:30, presso il Grotto Valletta di Massagno avrà luogo la conferenza stampa per il ...

[[leggi]]
 

Scollinando con e-bike

Il progetto

I Comuni di Cadempino, Canobbio, Comano, Cureglia, Massagno, Origlio, Ponte Capriasca, Savosa e Vezia, in collaborazione con lo sponsor unico AIL Aziende Industriali Lugano SA, hanno unito le forze per realizzare il nuovo servizio di condivisione bici a favore dei residenti e dei visitatori.   

 

Lo scopo

Scopo principale del progetto è la sensibilizzazione ad una mobilità più sostenibile e la promozione di e-bike sul territorio quale mezzo alternativo di spostamento, più salutare e non inquinante. Grazie al fatto che ognuno dei 9 Comuni promotori è partner della piattaforma cantonale ebike ticino (www.ebiketicino.ch), che prevede l’erogazione di contributi all’acquisto di biciclette elettriche, il progetto si prefigge di dare la possibilità ai cittadini di provare una bici elettrica, sull’arco di più giorni, in modo da poter testare i tragitti che si percorrono abitualmente. Quale obiettivo finale i promotori auspicano la diffusione del maggior numero possibile di e-bike sul territorio.

 

Chi può usufruirne

Tutti i domiciliati (di almeno 16 anni) nei 9 Comuni partner hanno diritto ad usufruire gratuitamente della flotta di e-bike, secondo le condizioni previste dal contratto di noleggio (consultabile direttamente su questa pagina)

Per tutti gli altri utenti, non domiciliati, visitatori, turisti, ecc..., c’è la possibilità di noleggiare le e-bike con il pagamento di una modica quota giornaliera.

 

Come funziona

Ogni Comune ha in dotazione 2 biciclette elettriche che mette a disposizione dei residenti. Queste biciclette, considerato l’insieme dei Comuni, costituiscono una flotta condivisa di 18 biciclette che può essere messa a disposizione anche di gruppi.

Ogni residente può usufruire delle e-bike disponibili, alle medesime condizioni indipendentemente dal domicilio nei 9 Comuni.

La durata massima del noleggio è di 7 giorni per i residenti nei 9 Comuni, di 3 giorni per gli altri richiedenti.

Il servizio è gratuito per i residenti nei 9 Comuni, mentre ha un costo di CHF 10.-/giorno (per 24 ore) per i non domiciliati.

La riservazione può essere effettuata presso le cancellerie comunali (n.b. per Savosa presso l’Ostello della Gioventù) oppure tramite il sistema di prenotazione.

Le biciclette dovranno essere riconsegnate alla medesima postazione in cui sono state prese in consegna.  

 

La flotta di e-bike

La bicicletta si presta per passeggiate su strade asfaltate e sterrate. Ha un’assistenza alla pedalata che consente di raggiungere una velocità fino ai 25 km/h, di conseguenza la legge non obbliga l’uso del casco ma i promotori ne consigliano fortemente l’utilizzo e, per questo, mettono a disposizione il casco gratuitamente a chi ne fa richiesta. L’autonomia può variare da 50 a 100 km a dipendenza del tipo di utilizzo e di tragitto. La batteria è facilmente estraibile e ricaricabile al proprio domicilio per mezzo del caricabatterie che viene fornito a chi prende in prestito la bicicletta per più giorni.

Crediti